Ferrara (M5S): “Bene concedere ai bambini brevi passeggiate”

Il senatore: "Non si tratta di aperture ma di ascoltare la comunità scientifica"

“La credibilità e la forza delle scelte di questo governo scaturiscono nell’aver agito nella massima trasparenza e ascoltato la comunità scientifica. Questa credibilità è stata riconosciuta a livello globale e oggi si parla ovunque di “modello Italia” da perseguire”. Così il senatore viareggino Gianluca Ferrara in una nota.

Secondo Ferrara “la politica deve seguire prima di tutto la salute, compresa quella psicologica. E in particolare mi riferisco a quella dei bambini. Gli psicologici ci dicono che il loro equilibrio è a rischio e quindi reputo corretta la scelta del Viminale di permettere loro di fare una breve passeggiata vicino casa. Del resto la Versilia, per sua conformazione, si presta molto a praticare una vita all’esterno e per i bimbi già privati della scuola essere costretti a casa il disagio è forte”.

Il senatore pentastellato continua: “Le modalità con cui ciò è permesso, sono state chiarite dal ministero dell’Interno: un solo genitore, nei pressi dell’abitazione. Siamo tutti consapevoli che sono stati fatti grandi sacrifici e non vanno assolutamente vanificati. Una ricaduta sarebbe devastante. A volte serve buon senso e non effettuare dichiarazioni scellerate, come fatte dal senatore Renzi, che cavalcando la frustrazione dei cittadini, ha chiesto la completa riapertura. Per lui verosimilmente vengono prima gli interessi di Confindustria che la salute dei cittadini. Del resto i tagli passati alla sanità ne sono una prova”.

“Non si tratta quindi di aperture- chiarisce il Senatore del Movimento 5 stelle – ma di adeguamenti della normativa, anche su sollecitazione di associazioni e medici, che hanno denunciato come i bimbi soffrano particolarmente l’attuale situazione. Serve buon senso, se un padrone porta un cagnolino ad espletare i propri bisogni all’esterno, ora un genitore, seguendo con attenzione le procedure, può far respirare e far sgranchire le gambe ai propri bambini. Ci sarà un giovamento fisico e psicologico per i bimbi e le famiglie”, che conclude “Rinnovo l’invito alla cittadinanza a rimanere in casa, le misure attuate stanno dando i frutti sperati, anche se è ancora troppo presto per illudersi di tornare alla normalità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.