Problemi su sito Inps, Zucconi (Fdi): “Governo faccia chiarezza”

L'onorevole: "Il governo faccia delle misure reali a sostegno di lavoratori, famiglie e aziende"

“Come era facilmente prevedibile, l’afflusso nello stesso giorno di migliaia di domande per l’attivazione della Cassa integrazione e dei vari bonus tramite un portale Inps, che usa una sim da 7 mega, sta portando notevoli disagi agli interessati. ‘Server Error’ oppure ‘Ops ci scusi’ non possono essere le risposte di un apparato statale dinnanzi alle legittime richieste di coloro che già versano in grandi difficoltà economiche”.

A dichiararlo Riccardo Zucconi, deputato di Fratelli d’Italia, che continua: “Sarebbe stato meglio che l’Inps – dice il deputato – essendo già in possesso di tutti i dati necessari, avesse operato autonomamente almeno per molte delle categorie interessate risolvendo così a monte il problema. A meno che non si voglia usare la mancanza di domande pervenute per dilazionare i pagamenti a fronte della mancanza di risorse dichiarate dal governo ma non realmente reperite”.

“Fratelli d’Italia – conclude – pretende da subito chiarezza e interventi urgenti per uscire da questo blocco assurdo. Il governo faccia seguire agli annunci propagandistici, delle misure reali a sostegno di lavoratori, famiglie e aziende”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.