Minniti (Lega): “Via la bandiera Ue dagli uffici del Comune”

Il consigliere comunale presenta una mozione: "Tagli al welfare imposti dall'Europa"

Il consigliere comunale della Lega Giovanni Minniti ha presentato una mozione per rimuovere la bandiera dell’Unione Europea dall’aula del consiglio comunale e dagli uffici del Comune di Lucca.

“L’Unione Europea – esordisce il consigliere Minniti – è attore di politiche ordoliberiste caratterizzate dalla graduale e progressiva erosione degli istituti di democrazia rappresentativa e della sovranità degli stati a favore di entità sovranazionali prive di legittimazione popolare. Sotto questo profilo, è innegabile che le misure di governance dell’eurozona finalizzate al contenimento del debito pubblico, all’aumento del prelievo fiscale, alla contrazione della spesa pubblica così come imposte dal fiscal compact e dall’obbligo del pareggio di bilancio voluto dalla Ue e attuato dal governo Monti abbiano determinato il ridimensionamento dei livelli di welfare e, soprattutto della spesa sanitaria in aperto contrasto con i principi della Costituzione italiana”.

Noi italiani ne stiamo pagando ora – dice ancora Minniti – le conseguenze con la pandemia del coronavirus visto che le strutture sanitarie non sono in grado di fronteggiare adeguatamente l’emergenza. E proprio nella gestione del Covid-19 l’Unione Europea non ha adottato né misure sanitarie, né provvedimenti economici a sostegno dei paesi maggiormente colpiti tra i quali l’Italia violando i più elementari principi di solidarietà ed è ancor più grave che il paese dominante, ovvero la Germania, stia cercando di imporre il Mes per commissariare il nostro paese obbligandolo ad ulteriori tagli a sanità e pensioni a ulteriore riprova che la Ue è una entità priva di valori e principi comuni nella quale non possiamo assolutamente riconoscerci”.

“Per questi motivi – conclude Minniti – ho presentato in consiglio comunale una mozione per rimuovere la bandiera Ue dall’aula del consiglio comunale e dagli uffici del Comune di Lucca”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.