Montemagni (Lega): “Turni di 6 ore per chi lavora nei reparti Covid”

La consigliera regionale incalza la Asl Toscana nord ovest

Turni ridotti a sei ore per gli operatori sanitari dei reparti Covid-19: la proposta avanzata dal sindacato Fials incontra l’appoggio della consigliera regionale e capogruppo della Lega, Elisa Montemagni: “I turni per chi lavora nei reparti Covid sono troppo faticosi, visto, tra l’altro, che per almeno otto ore i sanitari sono anche costretti ad indossare una ‘bardatura’ molto pesante per difendersi dal contagio”.

“Appoggiamo pienamente – prosegue Montemagni – la giusta richiesta da parte del sindacato Fials di ridurre a sei ore l’impiego di chi lavora a stretto contatto con persone infettate, senza tralasciare anche il fatto che per la complessa vestizione e svestizione degli indumenti speciali trascorrono diversi minuti, ponendo pure il problema dell’orario da rispettare, stante questa quotidiana incombenza”.

“Insomma – conclude la consigliera della Lega – auspichiamo fortemente che l’azienda sanitaria venga tempestivamente incontro alle richieste sindacali, permettendo ai dipendenti di lavorare in condizioni maggiormente consone“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.