Agriturismi, Lega: “Supporto a strutture che rischiano tracollo”

Il gruppo propone buono dal valore di 250 euro da spendere nelle strutture ricettive

“Il settore dell’agriturismo è molto sviluppato in Italia e particolarmente in Toscana e l’emergenza derivata dal diffondersi del coronavirus rischia seriamente di mettere in grosse difficoltà chi gestisce queste strutture“.

Così Elisa Montemagni e Marco Casucci, consiglieri regionali della Lega, che ritengono “fondamentale che Regione e governo supportino concretamente questi operatori turistici, prevedendo delle mirate agevolazioni”.

“Come Lega – precisano i rappresentanti del Carroccio – abbiamo, ad esempio, proposto di dotare chi andrà in vacanza, di un apposito buono del valore di 250 euro da spendere nelle strutture ricettive, possibilmente della propria zona, alfine di dare un aiuto concreto a chi teme di vedere fortemente compromesso il normale fatturato primaverile ed estivo”.

“Comprendiamo, quindi, benissimo – concludono gli esponenti leghisti – l’accorato appello proveniente da chi opera in questo importante segmento turistico toscano ed è quindi doveroso che tutte le istituzioni, sia a livello locale che nazionale, facciano pienamente e velocemente la propria parte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.