La Provincia ora si schiera con i Comuni: “Stop pedaggio sulla Bretella”

Menesini prepara la richiesta al ministero: "E' questo il momento giusto per dire sì al declassamento"

“La Provincia è a fianco delle amministrazioni comunali nel chiedere, con forza, il declassamento della Bretella e il relativo annullamento del pedaggio”. A dirlo sono il presidente della Provincia, Luca Menesini e il consigliere provinciale con delega alla pianificazione e al Pums Versilia, Iacopo Menchetti, intervenendo sul dibattito relativo alla Bretella.

“E’ questo il momento per adottare un provvedimento di questo genere – spiegano -, in quanto non è ancora stata espletata la gara per la concessione dell’autostrada che si svolgerà il prossimo mese e individuerà il gestore della concessione che interessa il raccordo autostradale della Bretella, pertanto, adesso, esiste un margine di manovra per compiere quello che, a nostro avviso, sarebbe un importante passo avanti per la mobilità provinciale”.

Secondo Menesini e Menchetti, infatti, grazie al declassamento della Bretella si potrebbe ottenere un duplice vantaggio: da una parte si alleggerirebbe notevolmente il traffico sulla viabilità litoranea e, dall’altra, si riuscirebbe a rendere più fluido e, quindi, meno impattante a livello ambientale, il movimento dei pendolari. In questo modo, tra gli altri vantaggi, non ci sarebbe più l’esigenza di adeguare le infrastrutture viarie della Versilia, non adatte a reggere un transito intenso come quello che attualmente le caratterizza.

“Non secondario in questo contesto – affermano gli amministratori provinciali – è il rafforzamento dei collegamenti tra la Versilia e la lucchesia che rappresenta l’obiettivo originario dell’infrastruttura. La Bretella venne realizzata, pagando anche un alto costo paesaggistico, ma lo scopo era quello di favorire il collegamento più rapido tra queste due aree della nostra provincia: adesso, è importante che si possa tornare a rendere l’infrastruttura strategica per quanto concerne la mobilità tra l’entroterra e la parte litoranea”.

Invitando tutte le amministrazioni comunali, anche quelle che ancora non si sono pronunciate, a sposare e sostenere questa richiesta prioritaria per l’intero territorio provinciale Menesini e Menchetti concludono: “La Provincia, già nei prossimi giorni, invierà al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti la richiesta per il declassamento del tratto autostradale compreso tra Lucca Ovest e la Versilia, così come recepito dalle esigenze dei sindaci coinvolti: si tratta di un’occasione irrinunciabile per l’intero territorio che comporterà un rafforzamento infrastrutturale, ma anche un pieno sviluppo e sostenibilità dell’intero sistema della mobilità della Provincia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.