Martinelli: “Parcheggi videosorvegliati per evitare i furti di biciclette”

Il consigliere comunale di centrodestra: "Dopo il bonus bici occorre creare strumenti di contrasto al fenomeno"

“Biciclette al sicuro dai furti in parcheggi videosorvegliati. Ė questo che deve fare subito il Comune per incoraggiare l’uso delle due ruote”. Lo dichiara il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli che avanza una proposta in merito all’annoso problema dei furti di biciclette, una piaga silenziosa ma quotidiana anche nel Comune di Lucca.

“Il bonus bici – aggiunge Martinelli – del governo al fine di promuovere la mobilità alternativa all’automobile, per decongestionare il traffico, sta creando una vera e propria corsa all’acquisto di questo mezzo. Il problema che deve porsi l’amministrazione comunale – spiega Martinelli – è quello di creare strumenti di contrasto al fenomeno diffuso dei furti di bici e garantire quindi sicurezza ai cittadini che le acquistano”.

“Sia nel centro storico  sia nella prima periferia – prosegue Martinelli – siano individuate apposite aree in cui installare telecamere di videosorveglianza in modo che cittadini e turisti possono parcheggiare la bici in tutta sicurezza. L’amministrazione Tambellini si dimostri sensibile a questa problematica al fine di evitare che le persone che acquistano oggi la bici, anche grazie agli incentivi, se la ritrovino domani rubata”.

“Realizzare delle aree video sorvegliate – conclude Martinelli- rappresenta sicuramente un reale disincentivo per i malintenzionati e sarebbe un’azione di contrasto più efficace rispetto a quella messa in campo da Tambellini e Raspini nel 2014, denominata tagga la bici, che non ha avuto riscontri successivi al clamore iniziale del suo annuncio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.