Lavori a San Michele in Escheto, Martinelli: “Brennero aperto a senso unico”

Il consigliere di centrodestra: "Le realtà della zona, già provate dalla pandemia, rischiamo la chiusura"

Via del Brennero a San Michele in Escheto: riaprire al traffico almeno una corsia”. Lo dichiara il consigliere di centrodestra Marco Martinelli che si è battuto fin dal primo momento schierandosi a fianco dei cittadini e titolari di attività quando oltre un anno fa a causa di una crepa sulla strada fu ristretta la carreggiata della via del Brennero.

“Per far partire i lavori – aggiunge il capogruppo di centrodestra – l’amministrazione Tambellini ha impiegato tempi biblici creando notevoli disagi a residenti, titolari di attività e a tutti coloro che per motivi di lavoro utilizzano quella strada per gli spostamenti. Adesso grazie all’impegno di chi lavora nel cantiere le opere di messa in sicurezza stanno procedendo speditamente”.

“C’è pero – conclude Martinelli – assoluto bisogno che fin da subito l’amministrazione Tambellini riapra almeno una corsia a senso unico alternato, regolando il traffico con impianto semaforico provvisorio. Non c’è più tempo da perdere altrimenti l’amministrazione Tambellini si troverà a veder chiudere altre attività visto che oltre alla crisi economica portata dalla pandemia del Covid-19, in questa zona si aggiungono le difficoltà create dalla chiusura totale di un’arteria di fondamentale importanza per il quartiere”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.