I parlamentari Fdi: “Maltempo, governo inserisca nel decreto rilancio fondi per territori colpiti”

Donzelli, La Pietra e Zucconi: "Attività, Comuni e i cittadini non possono essere lasciati da soli"

Inserire nel Dl Rilancio, in via di predisposizione in questi giorni in parlamento, i fondi in aiuto delle comunità colpite dall’ondata di maltempo che si è abbattuta fra ieri e oggi”. Lo affermano i parlamentari di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli, Patrizio La Pietra e Riccardo Zucconi.

“In Toscana – proseguono -, in particolar modo nelle province di Lucca e Pistoia, i territori sono stati colpiti da allagamenti, esondazioni, smottamenti e crolli. Una vera e propria catastrofe naturale che nel comune di Abetone (Pistoia) ha causato anche la distruzione delle piste da sci. Se la maggioranza inserirà un emendamento per garantire alle zone colpite gli aiuti necessari, avrà il nostro sostegno”.

“I termini per la presentazione degli emendamenti al decreto sono scaduti – sottolineano Donzelli, La Pietra e Zucconi – per questo solo il governo può intervenire. Crediamo che sia doveroso e necessario inserire nel provvedimento i fondi per aiutare questi territori, così duramente colpiti, a risollevarsi. Danni per svariati milioni di euro hanno riguardato anche l’agricoltura. Le attività, i comuni e i cittadini stessi, oltre alle conseguenze dell’emergenza coronavirus, non possono essere lasciati da soli a sopportare il peso di questa pesante calamità. Occorre intervenire senza indugi – concludono gli esponenti di Fratelli d’Italia – noi come opposizione siamo pronti ad assumerci le responsabilità nel sostenere questi interventi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.