Tribunale, Potenti (Lega): “La giustizia non può ritardare per mancanza di organico”

Il deputato toscano presenta un'interrogazione al ministro Bonafede

Dopo il caso degli oltre 2 mila fascicoli penali accumulati al tribunale di Lucca l’onorevole Manfredi Potenti deputato toscano della Lega ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministro della giustizia Bonafede per capire quali iniziative saranno intraprese per colmare la mancanza di personale nel luogo dove viene esercitata la giustizia.

“Grazie all’interessamento della capogruppo Lega in consiglio regionale Elisa Montemagni e del commissario provinciale Lega di Lucca Andrea Recaldin, interveniamo sulla vicenda dei 2 mila 178 fascicoli penali accumulati al tribunale di Lucca e destinati sin dal 2015 agli uffici del giudice di pace, fatto che non permesso la tempestiva fissazione di una data di udienza per i casi ad essi relativi e facendo correre il rischio della prescrizione – spiega Potenti -. Come riportato da un articolo de IlTirreno, la maggior parte di queste pratiche sono state smaltite in poche settimane grazie all’intervento risolutivo di Lucia Rugani, procuratore facente funzioni a Lucca”.

E’ una vicenda che fa emergere ancora una volta i concreti problemi operativi legati alla mancanza di personale nel tribunale di Lucca – va avanti Potenti -. Una situazione che va a svantaggio dei cittadini e rischia di gettare discredito sulla macchina della giustizia italiana. Per tali motivi, ho depostitato un’interrogazione parlamentare diretta al ministro della giustizia per sapere quali iniziative si intendano assumere per fare chiarezza su disservizi come quello documentato da Il Tirreno e per garantire il funzionamento di un tribunale che da troppo tempo è sotto organico. Nei prossimi giorni ci faremo parte attiva con la  capogruppo Montemagni per recare una visita al tribunale, nella persona del suo presidente, e presso il locale consiglio dell’ordine degli avvocati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.