Pd, Vietina spinge Francesca Fazzi: “Donna preparata e appassionata”

L'assessora lucchese: "Fu proposto anche a me, ma il mio posto è qui sul territorio in un momento difficile"

“Contenta per Francesca Fazzi e per questo partito che si apre e si reinventa”. Così l’assessora comunale alla scuola di Lucca, Ilaria Vietina, plaude alla proposta di candidatura dell’ala sinistra del Partito Democratico, quella che fa capo al segretario Nicola Zingaretti.

“Mesi fa mi avevano proposto di candidarmi per il consiglio regionale della Toscana – svela l’assessore – una richiesta che mi ho meditato seriamente, per la quale oggi ringrazio di cuore chi aveva pensato a me. Il mio ruolo da assessora in questi ultimi mesi, soprattutto da marzo, è particolarmente denso di impegni e di questioni spinose da risolvere e superare: la scuola e i servizi prima infanzia sono fonfmdamentali. È stato importante ma anche difficile, attivare i centri estivi, c’è da pensare una complicata ripartenza a settembre dopo mesi di sospensione”.

Il mio posto è qui, sul territorio – dice – nella giunta del sindaco Tambellini e al servizio della mia città, soprattutto delle tante famiglie, delle tante lavoratrici e dei tanti lavoratori della scuola e dei servizi educativi, delle tante studentesse e dei tanti studenti che in questo momento vivono con grande incertezza una ripartenza molto farraginosa”.

“Sono contenta che sia Francesca la proposta dell’area Zingaretti del Partito Democratico – conclude – Sostengo pienamente la sua candidatura: una donna preparata e appassionata, convinta sostenitrice, anche con il suo lavoro di imprenditrice culturale, delle politiche di genere, per le quali – e non solo per quelle – può davvero rappresentare un punto di riferimento autorevole e preparato”.

Sostegno alla candidatura anche dall’assessore regionale, Marco Remaschi: “Mi piace il mio partito quando sa allargarsi – dice – guardare fuori, valorizzare le persone e cogliere le opportunità. La proposta di candidatura in Regione di Francesca Fazzi va in questa direzione. Una proposta che a mio avviso interpreta al meglio il messaggio del Partito Democratico: aprirsi, cercare elementi di novità, qualità e competenza”.

“Francesca Fazzi è l’espressione di un vero grande rinnovamento – prosegue – il partito non ha bisogno di persone obbedienti, ma di persone capaci. Persone portatrici di visioni diverse che rispecchino al meglio la nostra società, i nostri valori, le nostre comunità. La disponibilità di Francesca è molto apprezzata e offre al partito un’opportunità di crescita. Da cogliere e valorizzare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.