Martinelli: “Contributo per gli affitti anche a chi non paga il suolo pubblico”

Il consigliere di centrodestra propone un emendamento alla delibera: "L'amministrazione vende solo fumo"

“Il contributo del Comune a sostegno del pagamento del canone di affitto delle attività sia esteso anche a chi usufruisce del suolo pubblico gratuito”. Lo dichiara il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli (10 luglio) che ha presentato questa mattina un emendamento alla deliberazione del consiglio comunale per Contributi economici a sostegno del pagamento del canone di affitto per attività commerciali ed artigianali per i mesi di marzo ed aprile in risposta all’emergenza epidemiologica da Covid-19approvazione dei criteri e della metodologia per l’assegnazione del contributo agli aventi diritto.

“È vergognoso  – aggiunge Martinelli – che il Comune escluda dal contributo le attività che usufruiscono del suolo pubblico gratuito adducendo come motivazione che ricevono già dall’amministrazione comunale questa forma di aiuto. Questo – spiega Martinelli – non risponde alla realtà visto che nel Decreto rilancio pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 19 maggio  è chiaramente esplicitato che il provvedimento è del governo che ristorerà i Comuni per i mancati introiti derivanti dall’esonero del pagamento di tasse e canoni per le occupazioni di suolo pubblico (Tosap-Cosap) dall’1 maggio fino al 31 maggio”.

“Quindi – attacca Martinelli – mentre da un lato è il governo che taglia il suolo pubblico per le attività dall’altro l’amministrazione Tambellini mantiene il pagamento del balzello della tassa sui rifiuti sulle metrature di suolo pubblico usufruite. Purtroppo siamo alle solite: l’amministrazione Tambellini vende solo fumo. Da una parte concede e dall’altra toglie. Al momento nessun aiuto concreto tangibile nonostante le promesse ed i proclami”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.