Montemagni (Lega): “Regione autorizzi apertura grotte a vapore naturale di Bagni di Lucca”

La proposta della capogruppo del Carroccio per superare la crisi del settore termale

Settore termale in crisi a Bagni di Lucca, interviene la capogruppo della Lega in consiglio regionale, Elisa Montemagni. 

“Era inevitabile, purtroppo – dice – che la pandemia colpisse anche il settore termale e pure a Bagni di Lucca si segnala, quindi, un calo significativo delle presenze. Un tangibile aiuto potrebbe arrivare dalla riapertura delle grotte a vapore naturale, un vero punto di forza, il cui utilizzo da parte della clientela comporta, poi, la possibilità di usufruire di altre opzioni, sempre legate al benessere della persona”.

“Chiediamo, quindi – precisa l’esponente leghista – che la Regione autorizzi velocemente l’uso dei predetti luoghi, dando così un concreto sostegno a questo importante comparto. Per una località di piccole dimensioni come quella lucchese-sottolinea la rappresentante della Lega-gli stabilimenti termali rappresentano, infatti, una fetta rilevante dell’economia locale”.

“Bisogna, quindi – conclude il consigliere – che le istituzioni facciano di tutto per supportarle. D’altronde il presidente Rossi è l’uomo delle ordinanze; cosa aspetta, dunque, a dare il via libera pure alle grotte lucchesi?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.