Martinelli: “Incuria e degrado a San Marco” foto

Sopralluogo del capogruppo di centrodestra con la consigliera Testaferrata: "Trascurati anche i marciapiedi"

“Degrado e incuria a San Marco”. Lo dichiara il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli a margine di un sopralluogo effettuato nella zona insieme alla collega del gruppo consiliare Simona Testaferrata.

“Non c’è limite al peggio – aggiunge Martinelli -: alle porte della città difronte alle mura imperversa un desolante senso di abbandono. Via Jacopo della Quercia e via Agostino Marti sono l’emblema della mancanza di cura per il territorio da parte dell’amministrazione Tambellini”.

“I marciapiedi – prosegue l’esponente dell’opposizione – hanno assoluto bisogno di un totale rifacimento perché sono in condizioni spaventose con la ghiaia non sistemata, cordoli mal messi ed erba non curata intorno agli alberi che nonostante le segnalazioni, non è mai stata data risposta se sono o meno pericolanti. I parcheggi della zona vanno riqualificati e ripensati visto che sono stati trasformati in veri e propri parcheggi scambiatori e non sono utili ai residenti e nemmeno alle attività economiche e professionali presenti. Inoltre mancano i cestini e davanti alla porta d’ingresso della città c’è un’aiuola spennacchiata e mozzata che grida vendetta. Alla giunta di sinistra – conclude Martinelli – manca veramente una visione del bello e di rispetto verso chi nel quartiere vive e che sarebbe anche pronto a fare la propria parte se coinvolto in un progetto di riqualificazione necessario per ridare dignità alla zona”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.