M5S Viareggio: “Monopattini condivisi, propaganda elettorale a buon mercato”

Per i pentastellati mancano le infrastrutture di contorno: "Strade piene di buche rendono l'uso un pericolo"

“Sono comparsi in città i monopattini condivisi, strumento alternativo per la mobilità dolce. Il M5S da sempre si batte per il decongestionamento del traffico e accoglie con favore l’iniziativa, che purtroppo, senza le infrastrutture di contorno, rischia di ridursi a mera propaganda elettorale a buon mercato“. Così il Movimento Cinque Stelle di Viareggio sull’inaugurazione del nuovo sistema di mobilità lenta.

“Questi mezzi – prosegue la nota – dovrebbero infatti sottintendere una rete fitta e interconnessa di piste ciclabili, di cui al momento non c’è traccia. Considerato che le strade cittadine son piene di buche, i monopattini rischiano invece di diventare un pericolo. Non è certo un caso se la scenografica iniziativa è promossa dalla Mover, società mista pubblico-privata cui qualcuno vorrebbe far costruire il megaparcheggio sotto piazza D’Azeglio per attirare altro traffico automobilistico in passeggiata. Di qui alle elezioni cercheranno di stupirci con altri effetti spettacolari, ma la più grande sorpresa sarebbe sapere che la fornitura dei monopattini è avvenuta e avverrà in modo trasparente e a prezzi di mercato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.