Consiglio, l’ufficio di presidenza: “Mozioni fanno parte della prassi democratica”

Lettera al direttore: "Dietro i lavori dell'assise c'è il lavoro appassionato degli eletti"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera indirizzata al direttore Enrico Pace dall’ufficio di presidenza del consiglio comunale di Lucca, composto dal presidente Francesco Battistini e dai consiglieri Maria Teresa Leone (vicepresidente vicario) e Massimiliano Bindocci (vicepresidente).

La lettera trae spunto dalla riflessione del direttore Consiglio comunale di sole mozioni? No, grazie dello scorso martedì.

Consiglio comunale di sole mozioni? No, grazie

Questo il testo della lettera

Abbiamo letto con dolore e sorpresa il tuo intervento del 4 agosto Consiglio comunale di sole mozioni? No grazie, dove affermi che non c’è la notizia e pertanto non avreste, come testata, seguito la seduta.

Ci piacerebbe moltissimo disquisire su cosa è, chi decide e cosa fa “notizia”. Ma il nostro intervento vuole essere invece di confronto sulla prassi democratica, che regola i lavori del consiglio comunale e che prevede la possibilità di proporre mozioni, risoluzioni e ordini del giorno su argomenti ritenuti, dai proponenti, utili per la città, e sottoposti al voto della assemblea consiliare.

Quindi quello che qualcuno ha definito “il sacro consesso”, il luogo dove la democrazia ha delegato i rappresentanti dei cittadini lucchesi, è chiamato anche a confrontarsi su argomenti proposti dai consiglieri e non solo su pratiche della amministrazione.

Abbiamo avuto una dialettica anche importante su argomenti come l’endometriosi, una gravissima malattia, decidendo di celebrare in maniera adeguata il giorno della ricorrenza mondiale; argomenti come un coordinamento sanitario europeo, e purtroppo mai momento fu più adeguato; il completamente dell’asse suburbano, dove all’unanimità abbiamo approvato una mozione condivisa; abbiamo parlato del restauro del parco della Rimembranza a Mutigliano.

Non c’è la notizia? Ci dispiace. C’è il lavoro appassionato dei consiglieri comunali, che utilizzano il loro tempo per dare conto del mandato ricevuto dagli elettori. C’è l’esercizio della democrazia, ogni volta che ci riuniamo. Lo so che forse non fa notizia, ma fa tanto Politica! Comunque rinnovo l’invito a te e a Lucca in diretta, prezioso strumento di informazione e conoscenza, a seguire i lavori del Consiglio comunale di Lucca.

Alexis de Toqueville scriveva: “La democrazia è il potere di un popolo informato”. E noi ne siamo più che convinti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.