Veronesi (Pd): “Bene lo sblocco dei fondi per il rilancio del settore musicale”

Il direttore d'orchestra candidato alle regionali: "La cultura è prioritaria per l'immagine del nostro paese"

“Un intervento fondamentale, una boccata d’ossigeno per l’industria musicale, discografica e fonografica, necessaria in un momento di forte crisi per l’intero settore e per tutti gli addetti ai lavori”.

Questo il commento del maestro Alberto Veronesi, direttore d’orchestra e candidato Pd al consiglio regionale della Toscana, alla notizia dello sblocco di 10 milioni di euro da parte del ministero dei beni e attività culturali e del turismo, grazie all’utilizzo del fondo emergenze spettacolo dal vivo, cinema e audiovisivo istituito con il decreto Cura Italia e potenziato con il decreto rilancio.

“La musica e lo spettacolo – conclude Veronesi – devono essere tra le priorità per il rilancio dell’immagine del nostro paese, bene quindi l’azione intrapresa dal ministro Dario Franceschini. Lo stanziamento dei 10 milioni sono il primo tassello di un percorso su cui vigilerò con particolare attenzione anche in sede di consiglio regionale“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.