Fattori (Toscana a Sinistra): “Sanità privata, solidale con i lavoratori”

Il candidato presidente: "Enormi profitti ma poca attenzione al personale"

““Io e tutta Toscana a Sinistra esprimiamo la nostra solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici della sanità privata in questo momento difficile, così come alle forze sindacali impegnate al loro fianco in questa ennesima battaglia per i diritti .Purtroppo ricordiamo tutti cosa è successo in alcune cliniche e residenze private durante la fase acuta della pandemia. Il sacrificio delle lavoratrici e dei lavoratori è stato massimo e stoico. Malgrado ciò i rappresentanti della sanità privata si rifiutano di siglare il rinnovo contrattuale, nonostante la firma di un accordo precontrattuale con le parti sociali. Ritengo la cosa inaccettabile”.

Così Tommaso Fattori, candidato presidente della regione per Toscana a Sinistra, secondo il quale “la sanità privata ha fatto enormi profitti in questi anni, aumentando le tariffe a carico dei cittadini – prosegue Fattori – ha intascato i contributi nazionali e regionali e questo grazie alle lavoratrici e ai lavoratori. Per rispetto verso di loro e verso cittadine e cittadini utenti, le associazioni degli imprenditori della sanità privata devono fare un passo indietro e firmare il rinnovo contrattuale quanto prima”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.