Coreglia, 500 firme per chiedere a Marco Remaschi di candidarsi sindaco

Lettera-appello di un gruppo di cittadini: "È l'uomo giusto"

È una vera e propria lettera-appello quella lanciata da un gruppo di cittadini di Coreglia Antelminelli per chiedere a Marco Remaschi di candidarsi a sindaco. Una lettera-appello che nel giro di cinque giorni ha già raggiunto 500 firme.

“Fra poco più di un mese – dicono i cittadini – siamo chiamati a votare per il nostro Comune, per la nostra comunità.
Si rinnova il sindaco, si rinnovano gli assessori e i consiglieri comunali. Crediamo che in mezzo a tanta superficialità e in tanta improvvisazione ci sia un nome, che per tutti noi può rappresentare un punto fermo, un punto di riferimento, capace di dare seguito ai tanti interventi fatti in questi anni, attrarre nuove risorse per la crescita della nostra comunità e riportare Coreglia Antelminelli al centro della scena politica della Valle del Serchio e non solo. Quella persona è a nostro avviso, e secondo anche 500 cittadini che hanno già firmato questo appello, Marco Remaschi”.

“Questa lettera – prosegue la nota – quindi vuole essere un appello-richiesta: a Marco Remaschi, affinché si metta al servizio della sua comunità, come ha sempre fatto in tutti questi anni; affinché porti a Coreglia tutta l’esperienza maturata in questi anni e continui, come ha fatto nel suo ruolo di assessore regionale, ad attrarre fondi importanti per il nostro comune, per renderlo ancora più efficiente, dinamico, strutturato, vicino ai cittadini e alle imprese”.

“Abbiamo deciso di avviare una raccolta firme tra noi cittadini – conclude la lettera – che in pochi giorni ha già raggiunto numeri altissimi, per far arrivare in modo ancora più forte questa richiesta a Remaschi: non abbiamo molto tempo, ma possiamo provarci e possiamo farcela. Marco Remaschi: Coreglia ha bisogno di te”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.