Veronesi (Pd): “Priorità alla questione delle infrastrutture in Garfagnana”

In particolare il candidato al consiglio regionale parla di strade e collegamenti

“In questi giorni in cui sto correndo dalla Versilia all’Appennino lucchese, ho ascoltato le problematiche che assillano le genti di queste valli”, esordisce così Alberto Veronesi, candidato Pd al consiglio regionale della Toscana nel collegio Lucca Versilia.

E continua: “La questione delle infrastrutture pare essere una delle priorità, anche se rilanciate da tutti ad ogni tornata elettorale. Solo che, stavolta, va affrontata in un’ottica più vasta che tenga insieme ferro, gomma e fibra”.

Si parla di strade e collegamenti, le stesse strade che il candidato ha percorso in queste lunghe giornate di campagna elettorale e le cui condizioni ha modo di vedere in prima persona: “In primo luogo, va completato il raddoppio della ferrovia che da Lucca porta a  Firenze. I progetti son già finanziati e c’è da star in campana affinché la burocrazia non ne rallenti l’attuazione. Poi c’è la questione della variante da Ponte a Moriano ad Antraccoli. Lotto già finanziato, per cui c’è soltanto da accelerare l’apertura dei cantieri. Una variante che permetterà anche a Lucca di respirare meglio liberandola dal traffico pesante”, afferma Veronesi.

“Nella Valle del Serchio è necessario poi – continua – completare l’arteria a nord per renderla scorrevole fino ad  Aulla, punto di innesto con l’autostrada per  Parma e l’ Emilia e la  Lombardia. Qui va anche continuato il lavoro di rafforzamento della  linea ferroviaria Lucca-Aulla”.

Veronesi, infine, sembra aver chiaro il fatto che questi collegamenti siano un biglietto da visita anche e soprattutto per l’economia del turismo: “E’ un’infrastruttura importante e rispondente ad un futuro turistico sempre più ecosostenibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.