Quantcast

Baldini (Lega): “Sui canoni di locazione serve un patto fra proprietari, affittuari e istituzioni”

Il candidato alle regionali dalla parte di Confcommercio: "Ossigeno subito o in molti chiuderanno le saracinesche"

“Il tema dei canoni di locazione per le attività commerciali è all’ordine del giorno di ogni attività, specialmente adesso che giunti alla fine della stagione vi è il serio rischio che in carenza di aiuti veri per gli imprenditori molte saracinesche non siano in grado di riaprire”. Così Massimiliano Baldini, candidato per la Lega alle elezioni regionali.

“Confortano – dice Baldini – i primi provvedimenti che stanno emergendo dai tribunali ma non possono bastare, c’è bisogno di un patto tra proprietà, locatari ed istituzioni affinché si possa individuare un quadro di equilibrio per tutti. Il governo non ha fatto abbastanza e le banche meno che meno. È una situazione preoccupante come ha ben detto Rodolfo Pasquini, presidente di Confcommercio, perché si va incontro ad un autunno che potrebbe davvero essere di lacrime e sangue”.

“Condividiamo quindi le richieste che provengono da Confcommercio sul taglio dei canoni e sulla necessità di un tavolo di concertazione con tutte le parti interessate. Del resto – conclude il candidato della Lega al consiglio regionale – quando le attività chiudono ci sono lavoratori che perdono il posto e famiglie che perdono la casa e la crisi economica rischia di trasformarsi in crisi sociale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.