Raffaelli (Toscana a Sinistra): “Capitolo inceneritore a Fornaci non deve essere riaperto”

La candidata alle regionali: "La tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini non può tornare in discussione"

“Finalmente, dopo anni di mobilitazioni, le cittadine e i cittadini di Barga e dell’intera Valle del Serchio hanno vinto una fondamentale battaglia. Con il no della conferenza dei servizi dell’8 luglio, ed il preavviso di diniego della Regione Toscana, il progetto dell’inceneritore della Kme è ora su un binario morto“. Sono queste le parole di Ersilia Raffaelli (Toscana a Sinistra) sul tema pirogassificatore Kme.

“Ma Kme non si arrende – prosegue – Aveva 10 giorni per presentare le sue osservazioni, ma ha chiesto una proroga fino al 30 novembre. Proroga prontamente concessa dalla Regione. Ora, se certo non deve stupire che Kme cerchi in ogni modo di rilanciare i suoi disegni, è grave l’accoglimento della richiesta da parte della Regione. Anche questo, tuttavia, non deve sorprendere. In tutti questi anni l’arroganza della proprietà e del management di Kme non è stata adeguatamente contrastata dalla giunta regionale che ha sempre snobbato le stesse risoluzioni del consiglio regionale contrarie al pirogassificatore”.

“Dobbiamo impedire che questo giochetto – conclude -, scavalcato il non comodo appuntamento elettorale del 20 settembre, si ripresenti in futuro. La tutela dell’ambiente e della salute delle cittadine e cittadini della Valle del Serchio non deve tornare in discussione. Il triste capitolo del progetto dell’inceneritore di Fornaci di Barga non deve essere riaperto. Che insieme si vigili affinché non accada!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.