La proposta di Nardini (Italia Viva): “Realizzare la Barga-Fornaci attraverso il ponte Leandro Puccetti”

Il candidato: "Mi batterò fino in fondo per questo progetto"

“In caso di mia elezione nei banchi del consiglio regionale, il mio primo impegno sarà quello di lottare per la realizzazione della ‘Barga-Fornaci’ attraverso il ponte Leandro Puccetti“. Così Arturo Nardini, candidato al consiglio regionale per il collegio di Lucca con Italia Viva, interviene su un argomento di cui a Barga si parla da forse più di settanta anni.

“Ho sempre creduto nell’importanza del miglioramento delle infrastrutture viarie per migliorare la qualità della vita e la produttività di tutta la Valle del Serchio – afferma Nardini -. Per questo, in caso di mia elezione nei banchi del consiglio regionale, il mio primo impegno sarà quello di lottare per la realizzazione della ‘Barga-Fornaci’ attraverso il ponte Leandro Puccetti. Un collegamento di vitale importanza per il futuro del comune di Barga ma anche strategico per il sistema viario della vallata, perché a Barga è presente uno dei due plessi dell’ospedale della Valle del Serchio, che solo con una viabilità adeguata può essere salvaguardato o migliorato”.

“Sono più che maturi – continua – i tempi per realizzare questo collegamento viario tra Barga e il fondovalle, peraltro completando il lavoro svolto con la realizzazione del ponte Puccetti, la cui principale funzionalità era stata individuata proprio nel fornire il collegamento ideale per la nuova Barga-Fornaci. Su quella strada ora bisogna proseguire, con un percorso già avviato tra le altre cose anche nel piano strutturale del comune di Barga”

“La Regione Toscana avrà presto risorse importanti a disposizione per realizzare infrastrutture strategiche e ritengo che tra i progetti da finanziare debba rientrare anche questa strada – conclude Nardini -. Personalmente mi batterò fino in fondo per fare in modo che tale progetto possa essere realizzato, perché fondamentale per la salvaguardia del suo ospedale e della sanità in Media Valle del Serchio che sta perdendo per la via, in continuazione, pezzi importanti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.