Cobas e Priorità alla scuola: “Sbagliato il finanziamento alle paritarie dell’infanzia”

Il sindacato mette nel mirino la stanziamento del Comune di Lucca

I Cobas della scuola contro il finanziamento alle scuole per l’infanzia private. “È notizia di questi giorni lo stanziamento di 58000 euro alle scuole dell’infanzia private da parte del Comune di Lucca, già denunciato pubblicamente da Toscana a Sinistra. L’ennesimo favore incostituzionale – sostengono i Cobas – che segue a livello locale la scelta fatta a luglio dal governo, su pressione dell’opposizione, di stanziare 300 milioni di euro per le scuole paritarie (private) raddoppiando gli iniziali 150 milioni”.

“Scelte assolutamente fuori luogo – chiosa il sindacato – in una situazione di emergenza come quella attuale che richiederebbe un forte sostegno economico alle scuole pubbliche dopo anni di tagli e se si pensa allo stato in cui versano diverse scuole lucchesi, costrette da anni a organizzare aule in container e in locali sgabuzzino”.

Cobas Scuola Lucca e Priorità alla scuola Lucca, dopo aver manifestato a più riprese assieme ai comitati dei precari e con genitori e studenti a maggio e a giugno invocando attenzione e investimenti a tutti i livelli per la scuola pubblica, “non possono che denunciare – si legge ancora nella nota – questa decisione dell’amministrazione di Lucca coi voti favorevoli di tutte le forze politiche, dal Pd a Fratelli d’italia, lo stesso fronte unitario che aveva avallato in parlamento il raddoppio dei finanziamenti alle scuole paritarie”.

“Alla luce anche del caos in cui si trova costretta a ripartire la scuola pubblica a causa dei colpevoli ritardi da parte del Miur e del governo, e in particolare delle numerose irregolarità e problematiche emerse in molte città in questi giorni nelle convocazioni dei precari per l’assegnazione delle supplenze dalle Gps, Cobas Scuola Lucca e Priorità alla Scuola Lucca ribadiscono il loro sostegno alla mobilitazione indetta a livello nazionale il 26 settembre a Roma da Priorità alla Scuola col supporto di Cobas Scuola e tante altre sigle sindacali, comitati e associazioni, rilanciando l’appello a partecipare a tutti coloro che hanno sostenuto anche qui a Lucca le manifestazioni dei mesi scorsi. A tal proposito si segnala il pullman messo a disposizione gratuitamente dai Cobas per poter facilitare il viaggio a Roma di insegnanti, personale Ata, genitori e studenti interessati, che potranno salire sia a Viareggio che a Lucca, oltre che a Pistoia (per info e prenotazioni: 328 609 7343 o 340 7047868)”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.