Coldiretti consegna le sue proposte alla candidata Ceccardi

Gli agricoltori: "Necessario investire nel settore"

Ridare centralità all’agroalimentare nell’economia regionale, garantire liquidità alle imprese agricole nella Fase 3, fauna selvatica e promozione della qualità e della distintività dell’agroalimentare, sono solo alcune delle priorità contenute nel documento di proposta che Coldiretti Toscana sta sottoponendo all’attenzione dei candidati alla presidenza della Regione alle prossime elezioni del 20 e 21 settembre prossimi.

L’appuntamento dei quadri dirigenti di Coldiretti con la candidata di centrodestra alla presidenza della Regione Toscana Susanna Ceccardi è domani (14 settembre), con inizio alle 15, all’Nh Hotel Firenze (Piazza Vittorio Veneto 4).

Per Coldiretti Toscana l’agricoltura dovrà ripartire puntando sulle filiere e sull’agroalimentare, con un patrimonio di prodotti e valore particolarmente apprezzato a livello internazionale che fa gola anche alle banche interessate ad investire nella qualità e nel valore del Made in Italy.​

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.