Franchini: “Pronta a mettere la mia esperienza per lo sviluppo turistico della Provincia”

Le proposta della candidata di Italia Viva Gallicano per il consiglio regionale

La candidata al consiglio regionale per Italia Viva, le cui votazioni sono previste per il 20 e 21 settembre, Tania Franchini di Gallicano, propone una serie di proposte con al centro il tema del turismo “un volano economico e sociale importantissimo che contribuisce a creare posti di lavoro, soprattutto per donne e giovani”.

“Ho accettato l’invito a candidarmi, a supporto della coalizione di centrosinistra per Eugenio Giani presidente della Regione, con l’intento di mettere la mia esperienza e le mie competenze per contribuire allo sviluppo turistico dei territori nella Provincia di Lucca. Luoghi dove forte è la vocazione turistica. Luoghi che hanno necessità di essere tutelati e sviluppati, magari con un componente in consiglio Regionale ‘addetta ai lavori’ che possa, all’interno della commissione turismo, portare la voce di tutti coloro che in questo settore ed in quelli al turismo collegati (dal commercio alla ristorazione, dal tempo libero alla ospitalità diffusa) operano”.

Da anni seguo professionalmente comparto turistico locale – prosegue -. Questo mi ha portato a conoscere i nostri territori, le produzioni tipiche ad esso collegate, le peculiarità delle singole realtà, i valori legati alle tradizioni ma anche, purtroppo, tutte quelle che sono le anomalie gestionali riguardo la comunicazione e la promozione, nonché la dispersione di risorse derivante dalla mancanza di una forte forma di coordinamento locale. E’ indispensabile mettere a sistema tutte le realtà turistiche, ricettive e commerciali che, da sole, hanno contribuito a valorizzare e far conoscere questa meravigliosa provincia”.

I progetti di Tania Franchini

Promozione e sostegno alle “idee” utili a creare materiale cartaceo/web ad hoc, che, da anni, non è più realizzato con il concetto della condivisione degli obbiettivi di promozione del territorio; sostegno alla partecipazione a manifestazioni che possano risultare utili alla comunicazione del territorio e dei prodotti ad esso collegati; stimolare” la realizzazione di una cassa risorse utile alla riqualificazione di borghi e piccoli centri, promuovendo e sostenendo anche la nascita di progetti per alberghi diffusi; realizzazione di piste ciclabili, mappatura e realizzazione materiale di comunicazione (cartaceo/web) per promuovere percorsi in bicicletta o a piedi, i migliori per consentire una vera conoscenza dei nostri territori.

Non voglio essere un simbolo politico – prosegue la candidata -. Voglio lavorare per un territorio, condividendo con gli attori che lo valorizzano idee, progetti, opportunità. Il turismo è un volano economico e sociale importantissimo. Contribuisce a creare posti di lavoro, soprattutto per donne e giovani. Turismo significa valorizzazione e cura del territorio, reddito e argine allo spopolamento di quelle bellissime realtà territoriali che la Provincia di Lucca, dalle Apuane al mare può vantare. Voglio essere al fianco delle tante associazioni e proloco del territorio che animano, con le loro attività, i nostri comuni, contribuendo alla ‘narrazione’ dei nostri territori. Per questi motivi chiedo il voto dei cittadini/e, lavoriamo insieme per quello in cui crediamo, per una Toscana, che si è sempre distinta per la sua capacità di fare le cose, con i valori della sua gente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.