Europa Verde a Viareggio: “Noi per ambiente e riconversione dell’economia”

Il gruppo: "Garantire serenità, salute, benessere ed occupazione nel rispetto dell'ambiente e per risolvere crisi climatica"

Questa mattina (15 settembre) a Viareggio i candidati di Europa Verde per il consiglio comunale di Viareggio e per il consiglio regionale della Toscana, insieme alla portavoce nazionale Elena Grandi, hanno illustrato i propri progetti e le loro proposte.

In particolare, come si legge in una nota, Elena Grandi si è soffermata sulle motivazioni che hanno convinto Europa Verde a sostenere a Viareggio Giorgio Del Ghingaro e in Toscana Eugenio Giani.

“Noi siamo, nella coalizione del centrosinistra, come una spina nel fianco – afferma Grandi – sosteniamo con forza i progetti che ci rappresentano, ma con altrettanta forza e impegno ci opponiamo a quelli che non ci convincono. A Viareggio, ad esempio, siamo decisamente contrari alla distruzione di aree verdi, tra l’altro tutelate per il loro valore, per fare spazio ad una striscia di asfalto. Le soluzioni alternative ci sono, e vanno perseguite con convinzione. Chi vota Europa Verde – continua Elena Grandi – sa che sostiene una forza politica di dimensione europea che si oppone con convinzione a queste scelte sbagliate e persegue una riconversione dell’economia con progetti che garantiscono serenità, salute, benessere ed occupazione, nel rispetto dell’ambiente e per l’obiettivo principale di risolvere la crisi climatica”.

Europa Verde inoltre invita gli elettori a votare no al Referendum costituzionale e a sostenerla scegliendo di devolvere ai Verdi il 2×1000.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.