Agricoltura, Montemagni: “Settore merita più attenzione in Regione”

La leghista: "Troppi problemi ancora da risolvere, Rossi ha fallito anche in questo ambito"

“Abbiamo voluto incontrare direttamente alcuni esponenti di Confagricoltura Lucca per analizzare assieme a loro le varie problematiche del settore che sono, poi, comuni all’intero specifico ed importante comparto toscano”.

Così Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega e candidata alle prossime elezioni, che punta “ad un preciso rafforzamento dell’agricoltura, qualificato segmento della nostra economia, affrontando e poi risolvendo le varie criticità che, tuttora, lo affliggono”.

“Occorre – precisa l’esponente leghista – un rapporto sempre più sinergico fra l’Istituzione regionale e gli agricoltori: solo da un dialogo serrato e continuo, si potrà dare il giusto risalto e la dovuta attenzione al mondo agricolo. Sostegno alle imprese e sburocratizzazione dovranno essere due dei principali impegni di chi governerà la Regione, anche per i rappresentanti lucchesi di Confagricoltura, infatti, occorre snellire i processi amministrativi e favorire l’occupazione giovanile”.

“Gli interventi di sostegno pubblico a livello economico – insiste Montemagni – dovranno essere pienamente funzionali agli obiettivi ed erogati con una certa continuità. Infine vi è il problema del contrasto agli ungulati che stanno creando enormi perdite agli agricoltori: il fenomeno è fuori controllo e richiederà, quindi, il massimo impegno da parte della nuova amministrazione regionale. Quella guidata da Rossi – conclude – ha clamorosamente fallito anche in questo ambito ed occorre pertanto un progetto serio e risolutivo per far sì che questi animali non abbiano più un impatto devastante su colture ed allevamenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.