Cimiteri riqualificati e viabilità, Remaschi lancia il piano per Coreglia

Un impegno che l’assessore regionale uscente intende portare avanti in stretta sinergia con la popolazione

Cimiteri riqualificati in ogni frazione, viabilità e turismo. È questo l’impegno del candidato sindaco per le elezioni comunali di Coreglia Antelminelli Marco Remaschi e della lista che lo sostiene, Unione democratica per Coreglia.

Un impegno che l’assessore regionale uscente intende portare avanti in stretta sinergia con la popolazione, valutando anche frazione per frazione, con i cittadini e con le associazioni dei relativi territori, le soluzioni migliori per intervenire su un tema molto sentito dalla cittadinanza: la valorizzazione della rete cimiteriale esistente, tra decoro, lavori strutturali e ampliamenti. Collegato a questo, inoltre, Remaschi ha pronto un altro cronoprogramma di interventi.

“A me piace la politica del fare, questo è ciò che mi ha contraddistinto in tutti questi anni – spiega -. Faccio le cose e mantengo gli impegni. E tra gli impegni che mi sto prendendo nei confronti della popolazione durante gli incontri frazione per frazione, c’è anche quello di intervenire in modo deciso sulla viabilità per risolvere annose questioni e migliorare il sistema stradale del nostro territorio, tra nuove asfaltature, collegamenti e sicurezza stradale; intervenire sulla sentieristica per valorizzare le nostre frazioni di montagna e promuovere Coreglia sotto questo aspetto, dando maggiore impulso al turismo, anche per quanto riguarda la presenza delle strutture ricettive; infine, la riqualificazione dei centri storici e dei nostri borghi, incentivando, con tassazioni agevolate, interventi di restauro e di ristrutturazione, così da dare un segnale forte anche al settore del lavoro e dell’edilizia. Tutte azioni che, insieme al mio ruolo, alla mia esperienza e al mio radicamento sul territorio, riporteranno il comune di Coreglia al centro della vita politica della Valle del Serchio e dell’intera provincia: un obiettivo, quest’ultimo, che mi sono dato fin dal primo giorno e che condivido con tutti i dodici candidati al consiglio comunale della lista che mi sostiene”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.