Marchetti (FI): “Container per il Civitali, segno di una Toscana che ha fallito”

Il candidato al consiglio regionale critico sul via all'anno scolastico

“Dover respingere iscrizioni dei ragazzi, come è accaduto a 60 aspiranti studenti del Marconi per mancanza di spazi, è negare loro la realizzazione del loro sogno formativo. Dover implorare container in più per distanziare gli studenti, come si trova purtroppo a fare la dirigente del polo Machiavelli-Paladini-Civitali, è da Toscana che non ha saputo pianificare e da Provincia parolaia che ha annunciato interventi di edilizia leggera senza poi evidentemente saperli garantire”: lo afferma il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti, candidato capolista di Forza Italia in provincia di Lucca alle prossime elezioni regionali.

“Negli anni scorsi su questo polo in particolare e sull’Itc Carrara ho personalmente condotto una battaglia non contro i container in quanto tali – sottolinea Marchetti – ma contro un’istituzione che metteva i ragazzi in condizioni da post-terremoto senza che ci fosse stato alcun terremoto. Oggi la scossa covid-19 c’è stata e non si è riusciti però a mettere a valore l’esperienza dei container implementandoli al bisogno. E’ un fallimento della governance del settore. Da sei mesi si afferma di preparare il rientro a scuola, ma è chiaro che nulla è stato fatto”.

Non solo: “Proprio l’emergenza pandemica ha portato alla riapertura di alcuni padiglioni del Campo Marte in funzione ospedaliera. Ci sono accessi differenziati e distanze consistenti – sottolinea Marchetti – ma certo non è l’ottimale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.