Fantozzi (Fratelli d’Italia): “Investire in modo accurato le risorse post Covid”

Il candidato del partito della Meloni: "Occorre riportare al centro dell’agenda della politica i problemi della nostra provincia"

Così risponde alle sollecitazioni di Lucca in Diretta il candidato consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi.

È stata una campagna elettorale molto combattuta anche se breve e condizionata dal Covid-19: quale sarà il motivo principale che convincerà gli elettori a far vincere la sua coalizione? 

L’esigenza di un cambiamento netto al governo della Regione basato su risposte concrete agli irrisolti problemi dei toscani e dei lucchesi.

Ogni candidato si è caratterizzato per un elemento di programma originale e innovativo: quale ritiene essere il suo ‘cavallo di battaglia’?

I risultati conseguiti nell’attività politica ed amministrativa, dove i risultati prodotti, come a Montecarlo, sono il frutto di un lavoro di squadra con il cittadino e tutte le categorie produttive.

Perché chiede la preferenza per rappresentare gli elettori e il suo partito a Firenze? Chi vorrebbe con sé in consiglio regionale?

Perché Fratelli d’Italia rappresenta oggi il perno del centrodestra italiano e porta con sé le competenze necessarie allo scopo di dare risposte ai problemi dei toscani. Con me in Consiglio vorrei i ragazzi e le ragazze con i quali sono cresciuto politicamente in anni di militanza sul territorio e tra la gente.

Il provvedimento per cui si batterà fino all’ultimo nei cinque anni di mandato…

Investire in modo accurato e mirato le ingenti risorse economiche ottenute post Covid per mettere in sicurezza e pronto al rilancio il nostro mondo produttivo.

L’appello al voto

“Ai concittadini di Lucca e della Piana, della Versilia, della Mediavalle e della Garfagnana – dice Fantozzi –  l’invito a operare insieme per portare assieme più Lucca in Toscana, riportare al centro dell’agenda della politica i problemi della nostra provincia per risolverli e migliorare il quotidiano delle nostre famiglie, partendo dal lavoro ai servizi al cittadino, affinché nessuno sia lasciato indietro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.