Regionali, in provincia di Lucca Ceccardi oltre il 50 per cento e avanti su Giani

Lo scrutinio in tempo reale conferma una controtendenza con il dato toscano

Arrivano a rilento ma costanti gli aggiornamenti dai diversi seggi della provincia di Lucca per le regionali: avanti Susanna Ceccardi su Eugenio Giani.

Anche a Lucca città dove la candidata della Lega sopravanza anche abbastanza nettamente il presidente uscente del consiglio regionale. A livello provinciale Ceccardi davanti al futuro presidente della Regione di oltre 19mila voti quando mancano ancora pochi seggi da scrutinare.

In Garfagnana, sopratutto nei centri piccoli, tanti voti per la candidata leghista, così come in Mediavalle, in Versilia e nella Piana. Un dato che potrebbe incidere anche nella geografia delle preferenze.

Dal punto di vista dei partiti tiene il Pd in provincia, primo partito davanti alla Lega (ma le posizioni potrebbero cambiare fino a fine scrutinio perché le due realtà sono molto vicine) e a Fratelli d’Italia che va in doppia cifra. Intorno al 3 per cento il dato di Italia Viva e quasi quello di Forza Italia con l’Udc. Sotto le aspettative i voti per Movimento Cinque Stelle e Toscana a Sinistra.

Nel panorama generale non sembra aver contato il voto disgiunto, quando un voto ‘utile’ che ha polarizzato il consenso verso i due candidati favoriti.

Leggi qui sotto l’evoluzione del voto provinciale.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.