Martinelli, Minniti e Buchignani: “Centrodestra maggioranza a Lucca, può governare la città”

Gli esponenti dei partiti di centrodestra dopo le regionali: "Auspichiamo che le liste civiche, penalizzate nel voto, possano riorganizzarsi"

“I numeri usciti dalle urne mostrano chiaramente che esiste uno spazio politico in cui ricostruire l’alleanza di centrodestra che sarà determinante in vista delle prossime elezioni nel Comune di Lucca ed evidenziano una ampia possibilità di riproporsi come alternativa per la guida della città e del paese”. Lo dichiarano in una nota congiunta i consiglieri comunali di Lucca Nicola Buchignani (Fratelli d’Italia), Marco Martinelli (centrodestra), Giovanni Minniti (Lega).

“Il desiderio di cambiamento – aggiungono i consiglieri – ha premiato nelle urne i partiti di Fratelli d’Italia e Lega ovvero l’asse attorno al quale insieme a Forza Italia ricostruire una coalizione in grado di contendere con successo alla sinistra la vittoria alle future elezioni. Una solida coalizione allargata alle liste civiche che ponga in campo vere politiche di riduzione della pressione fiscale, di riduzione della spesa pubblica, di sostegno alle imprese, di sburocratizzazione, di investimenti nelle infrastrutture è l’unica reale alternativa ad un governo ideologico, che sia a livello locale che nazionale, si dimostra incapace di adottare le ricette necessarie per riportare il benessere”.

Buchignani, Martinelli e Minniti pongono l’attenzione sulle guerre interne al Pd: “Nel Comune di Lucca abbiamo assistito ad una lotta tra fazioni, all’interno dello stesso partito di maggioranza, che ha dimostrato come il vero fine del Pd non sia tanto il bene della città, ma solo la presa del potere. Tutto questo va a discapito dell’azione amministrativa e non interessa certamente a tutte quelle famiglie che non arrivano alla terza settimana del mese, né ai titolari di attività che devono tirare avanti in un periodo di grave difficoltà economica generale”.

“Auspichiamo – concludono Buchignani, Martinelli e Minniti – che anche le liste civiche che guardano alla coalizione di centrodestra che in questa tornata elettorale nel nostro comune sono state fortemente penalizzate e ridimensionate da una polarizzazione del voto verso i principali partiti possono riorganizzarsi per affrontare al meglio ed insieme le prossime sfide elettorali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.