Giunta regionale, Tambellini fa i nomi: “Baccelli la persona giusta”

Dopo l'appello a Giani l'endorsement ufficiale: "Ha competenze specifiche e una storia da amministratore"

Si riferiva proprio a Stefano Baccelli il sindaco Alessandro Tambellini nell’appello di ieri (27 settembre) al neogovernatore Eugenio Giani all’inserimento in giunta di un assessore in rappresentanza di Lucca città.

Lo specifica in un nuovo post sui social pubblicato oggi: “Proprio in questi giorni – dice – ho ribadito l’importanza della formazione per avere bravi amministratori capaci di incidere sull’azione politica. Ritengo che Stefano Baccelli
– che ha avuto un importante ruolo di coordinamento nella campagna eletttorale di Eugenio Giani
– sia la persona migliore e di gran lunga più preparata per rappresentare Lucca e la sua provincia nell’ambito della nuova giunta regionale toscana”.

“Essere assessore regionale – prosegue – necessita di competenze specifiche per le grandi responsabilità che ha. Stefano Baccelli con la sua esperienza da presidente della Provincia e poi da consigliere regionale, presidente della quarta commissione territorio e ambiente, è un uomo che conosce palmo a palmo non solo la Lucchesia, la Versilia, la Valle del Serchio e la Garfagnana, ma l’intera complessità della società e del territori toscani, le esigenze e le grandi potenzialità della nostra regione”.

Un endorsement rafforzato anche da Patrizio Andreuccetti, sindaco di Borgo a Mozzano: “Non sono un dirigente regionale e nemmeno il sindaco di Lucca – dice – ma se mi dicessero che assessore vorrei per rappresentare i nostri territori in Regione non avrei dubbi: per competenza ed esperienza amministrativa e qualità politiche farei il nome di Stefano Baccelli. Sì, è pure un amico di lungo corso, quindi ci spero anche sul lato umano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.