Manifesto contro la caccia, Montemagni (Lega): “Messaggio di cattivo gusto”

La capogruppo in consiglio regionale commenta l'affissione del movimento Lucca per l'ambiente

“Ci sono altri modi per esprimere il proprio dissenso”. Così la capogruppo della Lega in consiglio regionale Elisa Montemagni commenta il manifesto di Lucca per l’ambiente contro la caccia.

“Siamo rimasti turbati – afferma Montemagni – dal modo in cui il movimento Lucca per l’ambiente abbia voluto palesemente dimostrare la sua avversione verso il mondo venatorio. Per carità, ognuno è libero di esprimere giudizi nei confronti di chi desidera, ma per fare ciò ci sono modi e modi. Le enormi mani insanguinate che campeggiano sul manifesto fatto affiggere in città, sono un elemento sicuramente turbativo, specialmente nei confronti di persone in giovane età. Un messaggio pubblicitario di cattivo gusto che tende, quindi, a criminalizzare i cacciatori. Insomma, dissentire è naturale ed è più che lecito, ma quando si tende ad estremizzare un concetto, con immagini così forti, allora, a nostro avviso, si può arrecare danno alla sensibilità altrui”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.