Sinistra Con: “Sì a nuove piantumazioni, manutenzione piante e gestione del verde partecipata”

Tre le priorità dell'associazione sul tema degli alberi al centro del dibattito cittadino

“Sì alla nuove migliaia di piantumazioni di alberi, previsti sul territorio del Comune di Lucca”.

In un frangente nel quale il tema degli alberi sta assumendo particolare rilevanza nel dibattito cittadino, l’associazione Sinistra con – nata dall’esperienza della lista di impegno civico Sinistra con Tambellini – si esprime sulle tre priorità che il gruppo individua su questo argomento.

Sosteniamo con forza il progetto avviato, per piantumare nei prossimi mesi 3mila alberi nelle aree comunali – sottolinea Sinistra con – L’obiettivo di predisporre le nuove piante – pioppi, querce, frassini, aceri, carpini, ciliegi e tigli – in contesti per lo più urbani, per assorbire le emissioni inquinanti e per favorire lo sviluppo della biodiversità, è a nostro avviso un passo importante, per dar seguito alla dichiarazione di emergenza climatica e ambientale che il Comune di Lucca ha sottoscritto, e che per noi rappresenta una priorità. Un tale impegno, a nostro avviso, non può che per coerenza andare di pari passi con un altro del tutto simile: fare estrema attenzione agli abbattimenti degli alberi esistenti, verificando tutte le alternative possibili. L’emergenza ambientale che stiamo vivendo è tale, che siamo convinti che ogni progetto urbanistico e architettonico che viene posto in essere, anche il più importante dal punto di vista comunitario, deve tener conto in primis degli alberi e delle piante che già attualmente ci sono e prevedendo comunque ogni volta nuove e copiose piantumazioni. Le conseguenze dei cambiamenti climatici in atto sono talmente gravi, che scelte meno radicali di queste rischiano di essere purtroppo del tutto inefficaci”.

Infine, Sinistra con si concentra sul tema fondamentale delle manutenzioni: “Su questo specifico tema – sottolinea Sinistra con – siamo chiamati tutti ad un salto di qualità nella manutenzione degli alberi esistenti. Privilegiando le azioni e gli accorgimenti che preservano, nel tempo, la salute delle piante. Proprio per questo, deve essere pienamente coinvolto il tavolo del verde, costituito da oltre un anno dall’amministrazione comunale: a cui partecipano associazioni e tecnici, che su questi argomenti si spendono in maniera gratuita e generosa. Il tavolo ha richiesto in particolare tre impegni: redigere ed approvare il regolamento e il piano del verde cittadino; realizzare la mappatura (possibilmente georeferenziata) di tutti gli alberi esistenti; approdare a questi obiettivi in maniera partecipata, coinvolgendo le associazioni del territorio. Ecco, a nostro avviso occorre dare seguito, con serietà ed urgenza, a tali richieste, giuste e necessarie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.