Montemagni (Lega): “A Lucca manca il personale sanitario per analizzare i tamponi”

"Non sarebbe successo se ci fossero state appropriate assunzioni", dichiara la consigliera

A Lucca manca il personale sanitario per analizzare i tamponi. Sulla questione interviene Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega: “Era inevitabile che, con l’aumentare del numero di tamponi da analizzare, stante un’atavica carenza di personale specializzato sia a Lucca che nella Valle del Serchio, l’Asl si trovasse in forte difficoltà, tanto da ipotizzare di servirsi di ex dipendenti, ormai in pensione“, afferma.

“Una soluzione d’emergenza – prosegue il consigliere – che poteva essere sicuramente evitata se ci fossero state, a suo tempo, appropriate e doverose assunzioni. Il Covid-19 – precisa l’esponente leghista – ha, dunque, solamente acuito una problematica già esistente e sottovalutata dall’azienda. Ancora una volta quindi – conclude la rappresentante della Lega – dobbiamo registrare una scarsa accortezza da parte dell’Asl Toscana nord-ovest che rischia di creare ulteriori criticità in un momento alquanto complesso per il sistema sanitario”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.