Lucca Civica: “Bando per due dirigenti? Da Santini solo la volontà di denigrare il Comune”

Il gruppo consiliare prende posizione contro il capogruppo di opposizione

“Ci chiediamo come sia possibile denunciare una presunta illegittimità dell’azione amministrativa sulla stampa, senza prima aver operato i necessari approfondimenti”. Così il gruppo consiliare di Lucca Civica risponde a Remo Santini che nei giorni scorsi aveva messo nel mirino il bando del Comune per due dirigenti.

“La sentenza, da parte del presidente della commissione controllo e garanzia, è netta: ‘profili di illegittimità a causa dell’inserimento di clausole non previste dalla legge’. Eppure, cosa che ci lascia increduli, poche righe dopo lui stesso ammette di dover chiedere un parere al segretario comunale. Ed allora emerge la finalità di quel comunicato, in linea con molti altri provenienti dalla stessa parte: denigrare l’azione del Comune, senza curarsi di tentare di avvicinarsi alla realtà, con la presunzione di essere sempre nel giusto e con la convinzione che a sbagliare siano sempre e solo gli altri. Noi, che non abbiamo la medesima presunzione, ci limitiamo ad approfondire le questioni, soprattutto prima di pronunciare parole che minano il rapporto di fiducia che si dovrebbe instaurare tra cittadini e amministrazione comunale, fomentando il fuoco dell’antipolitica”.

“La nostra non vuole essere una difesa a priori del sindaco, della giunta, o della maggioranza di cui facciamo parte – prosegue Lucca Civica -, perché non sono solo loro che vengono danneggiati con queste affermazioni infondate, ma l’intero sistema democratico. Per parte nostra ci limitiamo a un richiamo alla prudenza, specie rivolto a chi ricopre un ruolo istituzionale. La finalità che ci dovrebbe accomunare, soprattutto con chi si riconosce nel civismo di qualunque colore politico, dovrebbe essere il rafforzamento del legame con le istituzioni, consapevoli che sono ammissibili anche degli errori, ma che prima di gridare allo scandalo conviene sempre contare almeno fino a dieci, e soprattutto verificare quanto andiamo a divulgare”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.