Contagi nelle Rsa, Montemagni (Lega): “Verificare che ci sia il turnover del personale”

La capogruppo in Regione: "Chiederemo come l'assessore alla sanità si vuole muovere per fronteggiare questa emergenza"

“Purtroppo si registrano sempre più casi di positività in diverse Rsa toscane“. A commentare il fatto è Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega.

“Il virus sta, peraltro, contagiando anche molti operatori sanitari – dice il consigliere – e quindi c’è una costante necessità di trovare immediatamente del personale, con l’identica professionalità, che possa assistere quegli ospiti che non sono stati trasferiti in ospedale. Dato che è risaputo come, generalmente, le strutture ospedaliere lamentino carenza di medici ed infermieri, non vorremo che questa colpevole lacuna, da noi più volte segnalata negli anni, determini, dunque, l’impossibilità di assicurare un’adeguata e continuativa assistenza agli anziani che sono tuttora alloggiati nelle predette Rsa”.

“Parimenti – sottolinea la rappresentante della Lega – la coperta troppo corta potrebbe creare, altresì, criticità negli stessi nosocomi. Chiederemo, dunque tramite un apposito atto di sapere come l’assessore alla sanità si stia muovendo per fronteggiare questa ennesima emergenza. Se, a tempo debito si fossero fatte le dovute assunzioni, a più riprese chieste invano anche dai sindacati di categoria, probabilmente la pandemia nelle Rsa si sarebbe potuta affrontare con meno angoscia da parte di tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.