Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Scuola, Montemagni e Bartolini (Lega): “Test rapidi anche in Toscana”

La richiesta delle consigliere regionali per velocizzare le procedure sanitarie

Favorire il ricorso ai test rapidi in abito scolastico anche in Toscana“. E’ questo il tema dell’interrogazione presentata dalle consigliere regionali della Lega Elisa Montemagni e Luciana Bartolini.

“In un contesto piuttosto complesso come quello scolastico – proseguono Montemagni e Bartolini – riteniamo che si debba, anche da noi, favorire l’utilizzo dei test rapidi che assicurano una diagnosi decisamente più veloce rispetto ai classici tamponi. Tutto ciò eviterebbe, tra l’altro, la messa in quarantena dei compagni di classe dello studente risultato positivo, con successive lungaggini che comportano pure pesanti disagi alle famiglie. Il metodo poc’anzi enunciato, già attivato in Veneto con risultati lusinghieri potrebbe, quindi, essere adoperato anche in Toscana e per tale motivo, abbiamo redatto una specifica interrogazione”.

“Nel nostro atto – sottolineano le rappresentanti della Lega – chiediamo, dunque, se e quali iniziative s’intendano adottare nella nostra regione, con lo scopo di evitare un probabile e superfluo isolamento fiduciario d’intere classi, consentendo così agli alunni, negativi al test, di rimanere a scuola, proseguendo l’attività didattica ed evitando, parimenti, particolari aggravi alle famiglie. Bisogna, dunque ridurre al minimo la trafila sanitaria, rendendo molto più snello il percorso diagnostico”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.