Fratelli d’Italia in Regione: “Usare la rete delle farmacie per il tracciamento”

Pacchetto di proposte in Consiglio: "Rafforzare le cure domiciliari e aumentare i posti letto anche grazie al privato"

“Durante la seduta del consiglio regionale, abbiamo presentato un pacchetto di proposte, misure urgenti per affrontare l’emergenza sanitaria da Covid-19”. Lo annunciano i consiglieri del gruppo di Fratelli d’Italia Francesco Torselli, Vittorio Fantozzi, Diego Petrucci, Alessandro Capecchi e Gabriele Veneri.

“Sono tre le direttrici su cui abbiamo chiesto alla Regione Toscana di muoversi – dicono – Intanto, per incrementare i tracciamenti, si deve coinvolgere la rete territoriale delle farmacie, sia pubbliche che private, per operazioni di screening anche con i test rapidi. Vanno, inoltre, rafforzate le cure domiciliari (le Unità speciali di continuità assistenziale) anche utilizzando gli infermieri di famiglia. È fondamentale, poi, coinvolgere subito le cliniche private per aumentare i posti letto a disposizione così da decongestionare i pronto soccorso e le corsie degli ospedali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.