Asl, esiti tamponi in ritardo. Fantozzi (FdI): “La Regione si attivi”

Il vice-capogruppo in consiglio regionale chiede interventi urgenti per risolvere la carenza di personale che porta inevitabilmente ad allungare i tempi di risposta

“Pochi tecnici di laboratorio per processare i tamponi e mancanza di reagenti. La Regione come intende risolvere tali criticità dell’Asl di Lucca?”, con un’interrogazione il vice-capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Vittorio Fantozzi, chiede interventi urgenti per risolvere la carenza di personale che porta inevitabilmente ad allungare i tempi di risposta.

“Ci sono cittadini da giorni in attesa dell’esito dei tamponi – aggiunge – e molti altri sarebbero bloccati in casa nell’attesa di sottoporsi al secondo tampone. Purtroppo, la carenza di personale porta inevitabilmente ad allungare i tempi di risposta oltre al fatto che i laboratori sono in difficoltà nel processare i tamponi per mancanza di reagenti. Senza dimenticare che l’organico impegnato nel tracciamento non è più sufficiente a fronteggiare l’avanzare inarrestabile dei contagi da Covid- 19″.

“Con un’interrogazione – dice Fantozzi – ho chiesto alla Regione Toscana di intervenire urgentemente per risolvere le criticità riguardanti l’esecuzione dei tamponi presso l’Asl di Lucca. Considerato che, come annunciato dal direttore generale di Estar, Monica Piovi, nei magazzini ci sono oltre 500mila tamponi per reagenti ed ogni giorno vengono effettuati ordini per il reintegro delle scorte. Oltre al fatto che, in base all’ordinanza del Presidente Giani del 3 novembre scorso, si stabilisce di disporre l’assunzione da parte delle Asl, mediante contratto di lavoro autonomo, di 593 operatori per l’attività di supporto alle strutture sanitarie nelle funzioni di contact tracing e data entry e per ogni attività correlata all’esecuzione dei tamponi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.