Fantozzi (Fdi): “No alle limitazioni di spostamento per le aziende olivicole”

La richiesta del consigliere regionale: "L'assessore Ceccardi modifichi la circolare"

“L’assessore regionale all’agricoltura, Stefania Saccardi, ha sicuramente iniziato con un mezzo passo falso al cui rimedio vorremmo poter contribuire. Parliamo dell’invio a sua firma di una circolare alle associazioni di categoria, ai consorzi, ai produttori di olio e ai frantoi, in cui precisa che gli spostamenti per andare e tornare dai frantoi sono consentiti esclusivamente a coloro che raccolgono le olive a titolo professionale. Ci auguriamo che l’assessore torni sui propri passi e modifichi la circolare perché, in piena raccolta e con i frantoi che stanno lavorando h24, rappresenterebbe un ulteriore freno al sistema olivicolo toscano”. Lo dichiara il vicecapogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio regionale, Vittorio Fantozzi.

“L’assessore è a conoscenza del fatto che l’olivicoltura toscana è rappresentata in gran parte da piccole aziende in regime di esonero? – conclude Baccelli – Sa che i compartecipanti, che insieme al proprietario delle olive si recano al frantoio, molto spesso non sono dipendenti? Un breve confronto con gli operatori e le categorie del mondo agricolo, oltre che essere auspicabile, sarebbe stato sufficiente per comprenderne le particolari meccaniche, soprattutto prima di prendere decisioni così impattanti in un momento di grave emergenza e difficoltà economica legate agli effetti del Covid. Il mondo agricolo non funziona come una normale attività produttiva, per questo noi di Fratelli d’Italia sconsigliamo di affrontarla con approssimazione ma, come ribadito nel dibattito sulle linee di mandato del governatore Giani, portarlo al centro dell’agenda politica della nostra regione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.