Manifattura sud, Panchieri (Pd): “Lucca prenda spunto dai fondi partecipati di Milano”

Il segretario del Circolo del centro storico: "Questa è la modernità, se non lo capiamo la città ritornerà nell'anonimato"

Recupero e rilancio dell’area sud della Manifattura Tabacchi ancora sotto i riflettori. A scrivere è il segretario del Circolo Centro storico del Pd, Roberto Panchieri, che riporta una vicenda avvenuta a Milano.

“Lì – racconta Panchieri – con l’augurio di buon lavoro ed il pieno sostegno del Comune, sono iniziati i lavori di costruzione del Villaggio olimpico nello scalo ferroviario di Porta Romana. Ferrovie dello Stato ha annunciato di aver concluso la procedure di vendita dello scalo ad un fondo partecipato da Coima, Prada e Covivio per la cifra di 180 milioni di euro”.

“Ovviamente – prosegue – sono stati stabiliti dei vincoli dalla parte pubblica: almeno metà dell’area sarà un parco, e dopo la manifestazione olimpica il Villaggio destinato agli atleti diventerà uno studentato universitario. Questa è la modernità – conclude – o si capisce il messaggio anche dalle nostre parti o Lucca ritornerà nell’anonimato a contemplare le sue ex vetuste bellezze con ruderi annessi”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.