Covid, Mallegni: “A gennaio indennità per operatori sanitari. Glielo dobbiamo”

Il senatore di Forza Italia: "Il governo non ha rispettato le promesse di riconoscere qualcosa per il grande contributo"

“La nostra riconoscenza verso gli operatori del Sistema sanitario nazionale non può limitarsi alla sola retorica”.  A dichiararlo Massimo Mallegni, senatore di Forza Italia e commissario regionale in Toscana.

“Mentre loro combattono in prima linea, rischiando la vita come ci mostrano i dati sconcertanti sulle morti e sui contagi – prosegue Mallegni – il governo fino ad oggi non ha rispettato le promesse di riconoscergli qualcosa per il grande contributo. Per questo nell’ambito della discussione in aula su Decreto ristori, abbiamo proposto di assegnare un’indennità che scatterebbe dall’1 gennaio”.

“Una misura concreta – scandisce Mallegni – verso coloro che ci stanno aiutando a superare questa emergenza: glielo dobbiamo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.