Partito Comunista: “Scioperi alla Lucart, i lavoratori vogliono dignità e sicurezza”

Il partito esprime la massima solidarietà e appoggio ai lavoratori dello stabilimento di Diecimo

Più informazioni su

Scioperi allo stabilimento Lucart di Diecimo per il rinnovo del contratto integrativo, il Partito Comunista esprime la propria vicinanza ai lavoratori.

Rinnovo contratto integrativo, terzo weekend di scioperi alla Lucart di Diecimo

“Il Partito Comunista esprime la massima solidarietà e appoggio ai lavoratori Lucart dello stabilimento di Diecimo, in lotta da ormai mesi per il rinnovo del contratto integrativo. I lavoratori, inoltre, richiedono un’integrazione salariale per affrontare le penalizzazioni economiche della messa in cassa integrazione e infine un adeguamento del premio di risultato che gli riconosca il contributo dato in termini di miglioramento delle performance aziendali”.

Partito Comunista Lucart Diecimo

“Denunciamo con forza – prosegue il Partito Comunista – l’atteggiamento volutamente attendista messo in piedi dai vertici dell’azienda durante i mesi di trattativa ed esprimiamo il massimo sostegno allo sciopero portato avanti in queste settimane dai lavoratori. I lavoratori non vogliono titoli ma dignità e sicurezza per il proprio lavoro. I mancati adeguamenti salariali sono soldi sottratti ai lavoratori e regalati all’azienda”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.