Manifattura sud, SiAmo Lucca prepara un progetto alternativo

Entro il fine settimana l'ipotesi del gruppo di opposizione che si apre ai suggerimenti dei cittadini

È in fase di ultimazione l’ipotesi progettuale di SìAmoLucca per l’ex Manifattura Tabacchi sud, che verrà presentata nel fine settimana.

“Il doveroso obiettivo è quello di affiancare alle polemiche anche da noi sollevate sulla prima proposta, e su cui anche il Comune alla fine è stato costretto a fare dietrofront, una proposta alternativa che possa diventare tema di discussione in città  – spiega in una nota il direttivo della lista civica – SìAmoLucca, che nel 2017 si è proposta come forza di governo candidando a sindaco Remo Santini, è cosciente che oltre alla critica deve necessariamente puntare su soluzioni che confermino non solo la preparazione sul dibattuto tema, ma anche l’esistenza di idee diverse rispetto a quanto è stato discusso fin qui. Per questo da qualche mese, grazie all’ausilio di esperti in materia che hanno provato a concretizzare su carta gli spunti da noi forniti, abbiamo deciso di concentrarci su cosa secondo la lista civica è davvero necessario al centro storico attraverso il recupero del complesso”. Che SìAmoLucca vuole fortemente venga recuperato.

“Oltre ad essere fra i pochi che hanno studiato gli atti della prima proposta Coima-Fondazione – prosegue la nota – ci siamo contemporaneamente subito messi al lavoro, come del resto vogliono giustamente i lucchesi, per disegnare uno scenario diverso. Lucchesi che abbiamo consultato in questo periodo, e con cui vogliamo condividere ancora qualche giorno di riflessione. Per questo da oggi e fino a venerdì, chi vorrà scriverci a proposito dell’ex Manifattura potrà farlo inviando una mail all’indirizzo siamolucca@gmail.com. Ovviamente alla fine spetterà poi a noi, che abbiamo una rappresentanza politica in Comune, a dare forma ad una proposta complessiva che tenga appunto conto sia della nostra azione che del confronto ulteriore con i cittadini“. “Tenendo presente e avendo come stella polare – commenta Remo Santini – la compatibilità del progetto con il tessuto urbano e le sue prospettive di crescita“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.