Zucconi (Fdi): “I ritardi nei pareri delle Soprintendenze rischiano di far perdere finanziamenti ai Comuni”

L'onorevole chiede che vengano superati gli ostacoli per recuperare operatività degli uffici

Operatività delle Soprintendenze, interviene l’onorevole di Fratelli d’Italia, Riccardo Zucconi.

“In un contesto economico, sociale e lavorativo già caratterizzato da una forte crisi determinata dall’emergenza epidemiologica Covid-19 – dice – riscontriamo nelle province di Lucca e di Massa una situazione ancor più negativa e aggravata dai ritardi nei pareri che la Soprintendenza deve necessariamente fornire per il prosieguo di determinate opere”.

“La Soprintendenza infatti – spiega – nelle sue pur essenziali funzioni di controllo e indirizzo, dovrebbe essere un elemento di supporto e di integrazione per tutto il territorio di sua competenza  e non  costituire un ostacolo fatto di ritardi imperdonabili che limitano istituzioni, aziende e cittadini. Tra l’altro in molti casi, per cause non proprie, si rischiano addirittura di perdere finanziamenti già definiti e stanziati, si rallentando di fatto lo sviluppo di un intero territorio. Le casistiche sono ormai moltissime e riguardano appunto una serie di soggetti che volendo intervenire ed investire su strutture soggette ad un parere obbligatorio devono percorrere un calvario infinito di mancate risposte o rinvii che finiscono per mettere in forse la realizzazione delle opere e degli investimenti”.

“Non si discute quindi nel merito delle scelte via via operate dalla Soprintendenza, che sono ovviamente di sua esclusiva e libera competenza – prosegue ancora – ma della sua mancata operatività ancorchè legata magari ad una carenza di personale. Solo per citare un esempio Roberto Tamagnini, amministratore del Comune di Castiglione di Garfagnana, testimonia come le pratiche che passano al vaglio della Soprintendenza di Lucca e di Massa sistematicamente si bloccano per settimane, pratiche semplici dove basterebbe solo un poco più d’attenzione per poterle verificare. Spesso oltre che un danno verso i cittadini che magari aspettano opere fondamentali, come opere per l’abbattimento di barriere architettoniche, questi ritardi mettono a rischio anche i finanziamenti che i piccoli Comuni trovano con tanta difficoltà”.

“Fratelli d’Italia – conclude – avendo contezza di molte situazioni ormai incancrenite, monitorerà affinché questi ostacoli vengano superati, al fine di ristabilire il giusto iter e la giusta tempistica nei procedimenti amministrativi di merito ed è a disposizioni per valutare le proposte che rimuovano le cause di questi ritardi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.