Quantcast

Manifattura sud, Martinelli: “Assurdo screditare la Fondazione Crl”

Il capogruppo di centrodestra: "La proposta con Coima al momento è l'unica con un supporto economico per finanziare l'intervento. L'alternativa sono l'incuria e il degrado"

“Manifattura: assurdo il tentativo di screditare il ruolo svolto dalla Fondazione per Lucca”. Prende posizione il capogruppo Marco Martinelli che interviene illustrando la posizione del gruppo consiliare centrodestra.

“La Fondazione Cassa di Risparmio – aggiunge Martinelli – innanzitutto è un ente del nostro territorio e già in questo senso rappresenta una garanzia per Lucca. È evidente l’impegno della Fondazione nella promozione sociale, ed economica del territorio lucchese così come il prezioso contributo volto a salvaguardare il patrimonio artistico culturale della nostra città attraverso importanti e significativi interventi. A titolo di esempio non esaustivo si possono ricordare la riqualificazione del complesso San Francesco, del Sant’Agostino e l’investimento di oltre 15 milioni di euro per il recupero delle Mura”.

“Ad oggi – prosegue Martinelli – quella della Fondazione Cassa di Risparmio è l’unica proposta depositata in Comune per riqualificare e restituire alla città un’importante area in degrado e attualmente preclusa all’accesso delle persone. Non ci sono al momento altre proposte con un supporto economico in grado di finanziare l’intervento, quindi ad oggi l’unica alternativa è l’incuria e il degrado dell’area per altre decine di anni”.

“Sicuramente – conclude Martinelli – sarà necessario approfondire, valutare ed analizzare la proposta depositata in Comune da Coima Sgr per il recupero della parte sud della ex Manifattura Tabacchi al pari di altre proposte se arriveranno. Questo deve però avvenire in un clima sereno volto a costruire e non a distruggere aprioristicamente le possibilità di sviluppo, crescita e lavoro per Lucca”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.