Menesini: “Con Toscana in zona arancione evitare le file ai negozi”

Il sindaco di Capannori e presidente della Provincia: "Orari allungati, in modo da diluire l'affluenza"

Toscana regione arancione già da sabato? Se così decidesse il ministero della salute la Regione è pronta ad emettere anche la sua relativa ordinanza, come ha detto il governatore Eugenio Giani.

Sul tema interviene il sindaco di Capannori e presidente della Provincia, Luca Menesini: “È urgente che nelle regioni arancioni e gialle sia permesso ai negozi di fare orari allungati, in modo da diluire l’affluenza – dice – Le persone hanno il diritto di potersi muovere in sicurezza. Quello che è successo lo scorso fine settimana nelle regioni diventate da rosse a arancioni bisogna evitare che si ripeta”.

“I decreti – prosegue Menesini – devono stare al passo con quello che accade nella realtà, anzi dovrebbe anticiparla. Sarebbe stato opportuno dare già il via a maggiori controlli nei luoghi che di solito sono luoghi molto affollati. Allo stesso tempo, consentire alle persone di vedersi con un ristretta cerchia di persone, sempre le stesse, rappresenta il miglior antidoto contro gli assembramenti. Perché meno le persone sono sole, meglio è. Usiamo buonsenso, umanità e responsabilità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.